FIGC Marche: Ivo Panichi è il nuovo presidente, termina l’era Cellini



Ivo Panichi è il nuovo Presidente del Comitato FIGC delle Marche. Il dirigente ascolano ha raccolto ben 204 voti superando gli sfidanti Angelo Camilletti (113) e il presidente uscente Paolo Cellini (76). Panichi alla vigilia era dato favorito in questa consultazione svoltasi al Pala Prometeo di Ancona proprio per rispettare il distanziamento imposto dal Covid ed è riuscito anche ad evitare il ballottaggio per una manciata di voti, ballottaggio che avrebbe probabilmente messo in pericolo il risultato visto che alcuni consiglieri nella lista di Cellini avevano già preannunciato che avrebbero appoggiato Camilletti. Quasi 400 le società presenti nel capoluogo regionale e che hanno fatto sì che si interrompesse dopo ben 25 anni l’era Cellini. Una voglia di cambiamento che ha premiato colui che fino ieri ricopriva il ruolo di vice presidente vicario.

Per il neo presidente il primo nodo da sciogliere è quello del restart dei campionati regionali. L’Eccellenza è quella che dà maggiori pensieri in quanto direttamente collegata con la Serie D. Le sole cinque giornate disputate e il tempo che stringe sempre di più, impongono più di una riflessione su come portare a compimento la stagione ossia se tentare di disputare il campionato nella sua interezza oppure adottare il “modello Veneto” con la sola fase ascendente che determinerebbe i tutti i verdetti. Il Comitato regionale aspetta quelle che sono le decisioni a livello di Governo sulla possibilità di poter riprendere gli allenamenti collettivi cosa che permetterebbe al pallone di poter tornare a rotolare.


Condividi questo post: