Fabriano Cerreto-Grottammare 2-1, Ciabuschi non basta ai biancocelesti. Primo stop in campionato




FABRIANO CERRETO – GROTTAMMARE 2-1
MARCATORI: 4
0′ rig. Montagnoli, 43′ Lispi, 45′ Ciabuschi.
FABRIANO CERRETO: Santini, Salvatori, Della Spoletina, Lispi, Bartolini, Domenichetti, Cusimano, Carmenati (19’st Dauti), Ruggeri (40′st Moretti), Cavaliere (19’st Gabrielli), Montagnoli. All. Tizzoni (Fenucci squalificato).
GROTTAMMARE: Beni, Ferrari (16’st Cappelli), Marini, Lanza, Orsini, Franchi (1’st Haxhiu), Carboni (1’st Calvaresi), Crescenzi (6’st Pagliarini), De Cesare, Ciabuschi, De Panicis (39’st Ioele). All. Manoni.
ARBITRO: D’Ascanio di Ancona (Domenella – Dardone).
ESPULSI: 3’st Marini, 37’st De Cesare, 42’st Lanza.

Il Grottammare conosce la sua prima sconfitta in campionato al cospetto del Fabriano Cerreto ma soprattutto esce con le ossa rotte dall’Aghetoni visti i tre rossi sventolati in faccia ai calciatori biancocelesti che condizioneranno la formazione nella prossima sfida contro la Vigor Senigallia. Contro i cartai il Grottammare perde per 2-1 con tutte le reti realizzate nel primo tempo.

La partenza è buona per gli uomini di mister Manoni ma col passare dei minuti sono i padroni di casa a prendere le redini del gioco e a trovare il vantaggio al 40′: Montagnoli viene steso in area da Ferrari. Per l’arbitro non ci sono dubbi e indica il dischetto. Alla battuta del rigore si presenta lo stesso Montagnoli che non sbaglia. Trascorrono tre minuti e si materializza la seconda rete cartaia grazie ad un perfetto colpo di testa di Lispi su punizione di Bartolini.

Prima dell’intervallo i biancocelesti la riaprono grazie alla rete di Ciabuschi che risolve in mischia. Nella ripresa arriva subito l’espulsione di Marini che ferma da ultimo uomo Montagnoli e l’inferiorità numerica tarpa le ali al Grottammare che nel finale rimedia anche i rossi con capitan De Cesare e Lanza.


Commenti
Condividi questo post: