Emerson col paraocchi: «Riviera di fuoco, ma dobbiamo pensare solo a noi»


L’esperto difensore ha raccontato le sue sensazioni in vista del match di domenica sera: «La Samb è una squadra forte, ma il nostro atteggiamento non dovrà cambiare»…

Émerson Ramos Borges, centrale difensivo di indubbia esperienza (36 anni), è la colonna portante della retroguardia di mister Serena. Non è la prima volta in carriera che si trova ad affrontare la Samb al Riviera delle Palme e sa in che tipo di ambiente si troverà a giocare. Con un supporto gardesano quasi nullo, tre tifosi presenti nella passata stagione in curva sud, si sentirà il continuo sostegno dei supporters di casa. Tra l’amarezza per la sconfitta rimediata contro il Renate e l’ottimismo che infonde una squadra che vuole competere per la promozione ecco le parole del difensore: «Il Renate ha fatto una partita importante contro una squadra importante come la nostra. Sarà, contro la Samb, una gara di fuoco in uno stadio caldo. Incontreremo una rosa forte, un organico importante, ma a noi non deve interessare: l’atteggiamento deve essere sempre lo stesso a prescindere dall’avversario, dobbiamo mirare un obiettivo e macinare chilometri per arrivare a conquistarlo».

Redazione

Condividi questo post: