Eccellenza: comanda l’Atletico Gallo, Grottammare e Porto d’Ascoli sull’altalena



Si è chiuso il girone d’andata in Eccellenza e la classifica dice che a comandare è l’Atletico Gallo Colbordolo, laureatosi campione d’inverno con una giornata d’anticipo. La formazione di mister Mariotti hanno dei calciatori che possono far male da un momento all’altro e non a caso sono stati nelle zone alte sin da subito. Al secondo posto chiude la Forsempronese che nell’ultimo periodo ha innestato la marcia alta e tra l’altro ha battuto in sequenza sia Porto d’Ascoli che Grottammare.

La sorpresa negativa è l’Anconitana, da tutti pronosticata come autentica ammazza campionato e che invece si ritrova fuori dalla zona playoff, con un cambio di tecnico e una mezza rivoluzione nella rosa alle spalle. I dorici dovranno affrontare una fase discendente da protagonisti altrimenti sarà un fallimento.

Grottammare e Porto d’Ascoli, invece hanno vissuto un girone d’andata sull’altalena: i ragazzi del presidente Massi sono partiti bene tanto da conquistare la vetta, poi un periodo nero culminato con l’allontanamento di mister Stallone e l’arrivo di Izzotti che ha ristabilito la retta via. Un finale, invece, con qualche intoppo soprattutto in trasferta.

L’inizio del Grottammare, invece, è stato nero con il fondo della classifica toccato per poi infilare una bella serie positiva che ha permesso a capitan De Cesare &C. di risalire prima di un nuovo rallentamento che ha fatto scivolare i biancocelesti fino in zona playout seppur con la seconda miglior difesa ma col peggiore attacco.

Sia per Grottammare che Porto d’Ascoli ci si aspetta una seconda parte da protagonisti per centrare senza troppe difficoltà i rispettivi obiettivi.


Condividi questo post: