De Cesare-D’Angelo, il Grottammare passa 2-1 a Camerano. LA CRONACA


CAMERANO-GROTTAMMARE 1-2

MARCATORI: 22’pt Polenta, 8’st De Cesare, 39’st D’Angelo.

CAMERANO: Lombardi, Bellucci, Stella (44’st Principi), Lapi, Savini, Polenta, Defendi, Pericolo, Taddei, Biondi, Marchionne (26’st Moretti). A disp. Bastianelli, Angelici, Santini, Giuliani, Trucchia. All. Montenovo.

GROTTAMMARE: Beni, Orsini, Valentini, Palladini, Vespasiani, Vallorani, De Cesare, Traini, Ludovisi, Iovannisci (43’st Cameli), D’Angelo. A disp. Ciarrocchi, Avellino, Cocci, Ioele, Paregiani, De Panicis. All. Mariotti (Manoni squalificato).

ARBITRO: Curia di Ascoli Piceno

AMMONITI: Marchionne, Savini, Valentini, D’Angelo.

NOTE: presenti circa 200 spettatori.

Il Grottammare espugna il Montenovo di Camerano e continua la sua striscia positiva e la sua corsa nella zona playoff. Un successo in rimonta per gli uomini di Manoni, per l’ultima settimana ancora in tribuna, che hanno saputo reagire all’iniziale firmato dall’ex Polenta. Primo tempo di marca Camerano che passa al 22′: Pericolo corre lungo l’out sinistro, offre l’assist a capitan Polenta che al volo batte l’incolpevole Beni. Nella ripresa entra in campo un Grottammare decisamente diverso che mette alle corde i padroni di casa. Il meritato pareggio arriva all’8′ con capitan Nicolò De Cesare che la mette dentro di testa sugli sviluppi di un corner. Il sorpasso si materializza negli ultimi minuti e precisamente al 39′ con D’Angelo che scatta sul filo del fuorigioco e davanti a Lombardi non sbaglia il tiro. Proteste gialloblu per una possibile posizione di offside dell’attaccante biancoceleste. Negli ultimi minuti Beni mette la firma sulla vittoria grazie ad un grande intervento su colpo di testa di Taddei. Prossimo appuntamento il derby del piceno contro i cugini del Porto d’Ascoli, un derby da playoff.

Enrico Tassotti

Condividi questo post: