Da Torino: la Juve ha chiamato Montero per la Under 23. Ma lui ha già smentito



SERAFINO: «SAN BENEDETTO FANTASTICA»

Nella conferenza stampa che si è svolta in videoconferenza mercoledì scorso Paolo Montero ha parlato a 360° di come ha vissuto questa strana estate 2020. L’allenatore uruguaiano è stato messo al centro del progetto Samb da Domenico Serafino, che gli ha sottoposto un contratto biennale con scadenza giugno 2022, ma negli ultimi giorni si è fatto spesso il nome di Paolo Montero a Torino, città che lui conosce molto bene per i suoi lunghi trascorsi alla Juventus. Dopo l’esonero di Maurizio Sarri e la scelta di Andrea Pirlo, designato come allenatore della Under 23, come suo sostituto la Vecchia Signora si è ritrovata con la panchina della sua “squadra B” vacante. Secondo diverse fonti la società della famiglia Agnelli avrebbe sondato il terreno con Montero, ricevendo però un “no” visto che poche settimane prima il Pigna si era impegnato con la Samb per un progetto più lungimirante e ambizioso rispetto al recente passato. Montero, dal canto suo, ha smentito categoricamente un contatto con la Juve nelle scorse settimane, ma da più parti la stampa vicina alle vicende bianconere sostiene che da corso Galileo Ferraris un tentativo sia stato fatto. Fatto sta che Montero ha fatto la sua scelta: il suo presente ed il futuro si chiamano Samb.


Condividi questo post: