Centobuchi 1972: prezioso punto ad Amandola per continuare a sperare




AMANDOLA-CENTOBUCHI 1972 1-1
AMANDOLA: Galizi, Fratini (30’st Giovannini), Mercatanti, Testa, Tassi, Canali, Bernabei, Senghor, Maccari, Papa Ndiour, Kuinxhiu (9’st Minnucci). A disp. Volunni, Millozzi. All. Marco Bucci.
CENTOBUCHI 1972: Grande, Cardinali, Sciamanna F., Puddu (27’st Testa D.), Picchini, Grossetti, Celi, Gaetani, Paolini (31’st Ricci), Ruggieri (40’st Cuomo), Pietropaolo. A disp. Sciamanna I, Amandonico, Cipolloni, Cuomo, Palestini. All. Lucio Pupi.
Arbitro: Bonfini di Ascoli Piceno
Reti: 26′ Picchini, 41′ Senghor.
NOTE: Ammoniti: Canali, Puddu, Picchini, Grossetti, Ruggieri, Pietropaolo; angoli: 3-1

Il Centobuchi 1972 conquista un prezioso punto sul campo dell’Amandola al termine di una gara equilibrata e molto combattuta a centrocampo e caratterizzata da pochi tiri in porta. A passare in vantaggio sono gli ospiti grazie ad una rete di Picchini, al 26′, del primo tempo.


Sul finire della frazione l’Amandola pareggia grazie ad un rigore di Senghor assegnato per una ingenuità della difesa ospite che atterra l’avversario che si trovava in posizione non pericolosa. Nella ripresa le squadre cercano di superarsi senza riuscirci.

Condividi questo post: