Cellini: «Proposta la promozione della prima e blocco retrocessioni ma aspettiamo il 3 giugno»



Un passo un avanti sembra essere stato fatto dopo il Consiglio Direttivo della LND dal quale è emerso che verranno promosse le prime di ogni girone e retrocederanno in Eccellenza le ultime quattro. La decisione finale, comunque, verrà presa dal Consiglio Federerale la cui riunione è prevista per il prossimo 3 giugno.

Per le Marche (girone F) salirebbe in C il Matelica e retrocederebbero in Eccellenza Jesina e Sangiustese. Per le formazioni nostrane, però, non sarebbe tutto perduto in quanto si aprirebbe la partita dei ripescaggi visto che, come dice anche il presidente del Comitato Marche Paolo Cellini, ci sarebbero diversi posti da assegnare: «I sette posti riservati alle squadre vincitrici delle finali nazionali, a cui si deve aggiungere la squadra vincitrice della Coppa Italia nazionale di Eccellenza, resteranno tali il che significa che ci saranno nel mese di luglio dei ripescaggi.  – dice Cellini a youtvrs.it – I criteri per stilare una graduatoria spetteranno alla Lnd, ma per il momento non sono stati presi in considerazione. Resta il fatto che si terrà conto del bacino di utenza, meriti sportivi, settore giovanile, e altri aspetti ma a tal riguardo il Comitato Regionale non ha voce in capitolo».

A livello regionale, la posizione del numero uno della LND è chiara: «Noi come Comitato Regionale abbiamo proposto la promozione delle squadre che al momento del blocco dei campionati si trovavano in testa alla classifica, bloccando le retrocessioni. Questo è il nostro orientamento anche, se a livello nazionale non mancano le voci fuori dal coro. La Lnd dovrà poi decidere quali provvedimenti adottare circa le squadre che in Eccellenza si trovano a pari merito in classifica e come orientarsi sui due gironi, sempre di serie D, che al momento sono in sovrannumero”.


Condividi questo post: