Casertana-Samb: 3-1. Remuntada dei falchetti, Samb fuori dalla Coppa Italia


QUI la cronaca del match

Primo tempo supplementare
Passano appena due minuti e Alfageme riceve, tutto solo in area, da Tripicchio dopo un fortunoso rimpallo. L’argentino ci prova di punta bruciando l’uscita di Pegorin, 2 a 1. Al 10’ Troianiello recupera un sanguinoso pallone poco lontano dal vertice dell’area avversaria, ma sul cross Benassi è più veloce di tutti. A questo punto dilagare, per la Casertana, è semplice. In campo aperto si lancia Alfageme che arriva fino in fondo, non tira ma appoggia all’indietro per Cigliano che da due passi buca di nuovo Pegorin: 3 a 1 e risultato in ghiaccio. Capuano finisce fuori per proteste al 12’.

Secondo tempo supplementare
Si chiude nella trincea costruita sulle solide basi di due reti di vantaggio. La Casertana ricaccia nella propria metà campo la Samb come fosse un muro durante un crash-test. Non ne hanno più i rossoblù di Capuano che, nonostante l’ingresso del fresco Valente sembra stiano aspettando solo il viaggio di ritorno verso San Benedetto. Due cross di Troianiello, in questo secondo supplementare, sono poca roba per gli avanti e Benassi tira un sospiro di sollievo. Il portiere di casa è dovuto intervenire in alcune occasioni senza tuttavia soffrire particolarmente. Centotredicesimo minuto: per reciproche scorrettezze finiscono anzitempo sotto la doccia Alfageme e Patti, proprio una fugace apparizione in questo match la sua. Rischia la Casertana quando, sugli sviluppi di un angolo battuto al 10’, Conson prova a battere al volo un pallone vagante in area di rigore spedendo altissimo sopra la traversa. Finisce, praticamente, qui il match. La Samb si lecca le ferite dopo aver subito la rimonta dei “falchetti”. Il 6 dicembre sarà Casertana-Paganese

Condividi questo post: