Berardocco per ora fa il tifo: «A Reggio senza timori. Voglio tornare per la partita col Teramo»


Il centrocampista non si è ancora ripreso dall’infortunio di Bassano del Grappa. Sulla possibilità di rinnovo glissa: «Parlerò con la società quando sarà il momento»…

Luca Berardocco, regista classe '91, tira le fila del reparto nevralgico della Samb. Dalla sfortunata trasferta di Bassano è costretto a seguire i suoi da "bordocampo". È tornato a correre dopo l'infortunio e conta di rientrare in gruppo dopo la gara contro la Reggiana. Nonostante stare fuori sia un brutto colpo per ogni calciatore, Berardocco non sembra averla presa male:

«L’infortunio rientra tra i rischi di questo “lavoro”, ma lo vivo serenamente. Credo di poter recuperare totalmente e tornare in squadra in tempo per la gara contro il Teramo. Ora mi sto allenando bene anche se non ancora con il gruppo». 

Nonostante il suo buon rendimento in campo con la società il discorso riguardo un eventuale rinnovo, non è ancora stato fatto:

«Non ne abbiamo ancora parlato, ma adesso non è una cosa importante, lo faremo quando sarà il momento».

Ammette che guardare i suoi dalla tribuna non gli piace particolarmente, ma aiuta, spesso, a trovare sfumature difficili da cogliere in campo, anche se un must di questo campionato è, ormai, l'imprevedibilità degli avversari:

«Alla Feralpi non abbiamo concesso niente ed è stata una partita molto equlibrata. La gara più difficile che abbiamo affrontato è stata quella contro il Mantova dove non eravamo neanche in condizione ottimale. È stata una sconfitta salutare perché poi le cose sono cambiate da subito.Una delle squadre che più mi ha impressionato è il Venezia, tra quelle che abbiamo già incontrato. Chi viene al Riviera ed occupa una bassa posizione in classifica tende a chiudersi per cercare più ripartenze, al contrario sembra più facile giocare con le "grandi squadre" che qui ci affrontano a viso aperto».

Pur stando fuori, prepara la gara di Reggio con i compagni. Le impressioni sugli avversari:

«Lunedì sarà una bella partita e andiamo ad incontrare una squadra forte, ma andremo a Reggio senza timore perché sappiamo che giocando come sappiamo riusciremo a mettere in difficoltà molte squadre».

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: