Atletico Centobuchi-Montecosaro 2-2, la beffa biancoceleste arriva in pieno recupero




ATLETICO CENTOBUCHI – MONTECOSARO 2-2
ATLETICO CENTOBUCHI: Lattanzi, Caioni, Piunti, Oddi, Gibbs, Piemontese, Giuliani (7’ st Felicioni), Carminucci (13’ st Mascitti), Andrea Liberati (24’ st Diop), Simone Liberati, Schiavi.  All. Grillo (in panchina Mauloni).
MONTECOSARO: Albanesi, Simone Baiocco, Quintabà, Sperandio, Mariani (1’ st Di Rosa), Reynoso, Di Nicolò (12’ st Marcantoni), Iacopini (40’ st Marcelli), Tramannoni, Bartolini, Luca Baiocco (32’ st Mecozzi). All. Poggi.
Arbitro: Di Mario di Ciampino
Reti: 45’ Simone Liberati, 9’st rig. Andrea Liberati, 25’ st Iacopini, 51’ st Marcelli.
Note: spettatori 100 circa; ammoniti: Carminucci, Mascitti, Schiavi, Mariani, Iacopini, Luca Baiocco. angoli: 3-5; recupero: 1’+5′.

E’ un’atroce beffa quella che subisce l’Atletico Centobuchi che, in vantaggio di due reti fino a metà della ripresa, si fa riprendere in pieno recupero da un coriaceo Montecosaro e butta al vento due punti che sarebbero stati fondamentali per allontanarsi dalla zona calda della classifica. I padroni di casa passano in vantaggio proprio all’ultimo minuto del primo tempo con Simone Liberati che mette alle spalle di Albanesi che nulla può.

Ad inizio ripresa arriva anche il raddoppio grazie ad Andrea Liberati che trasforma un rigore che egli stesso si era procurato. La gara sembra in controllo per gli uomini di mister Grillo, in tribuna causa squalifica ma, al 25′ gli ospiti la riaprono con Iacopini bravo a spedire alle spalle di Lattanzi in mischia. La gara cambia con il Montecosaro che comincia a crederci e all’ultimo assalto, agguanta il pari: corre l’ultimo minuto di recupero quando è Marcelli, sempre in mischia, a far esultare i suoi per un pareggio che ad un certo punto sembrava quasi una chimera.


Commenti
Condividi questo post: