Atletico Centobuchi, Ameli: «Periodo no ma siamo pronti a ripartire»


Dopo le prime due vittorie contro Montalto e Civitanovese, l’Atletico Centobuchi è incappato in due stop a Camerino e, sabato scorso, in casa con il Valdichienti Ponte. La classifica rimane buona per i ragazzi di mister Gennaro Grillo che hanno subito l’occasione per rifarsi con un altro turno tra le mura amiche quando arriverà il Potenza Picena. Ad analizzare questo momento poco felice dal punto di vista dei risultati della squadra è il direttore sportivo Gianmarco Ameli che non nega come i suoi abbiano peggiorato le prestazioni ma sottolinea anche una buona dose di sfortuna: «Nelle prime due gare la squadra è stata più brillante mentre nelle ultime due, coincise con altrettante sconfitte, non abbiamo ripetuto le stesse prestazioni ma posso tranquillamente dire che fondamentalmente a tagliarci le gambe sono stati gli episodi a noi sfavorevoli.

A Camerino ci sono stati due autogol in fotocopia che alla fine sono stati determinanti ai fini del risultato finale mentre sabato, contro il Valdichienti, la partita poteva tranquillamente finire 0-0 ma due grossolani errori individuali hanno fatto sì che si uscisse dal campo con neanche un punto in tasca. Probabilmente ha influito anche la gara di coppa contro l’Azzurra Colli giocata infrasettimanalmente che ha fatto sì che fossimo un po’ sulle gambe. Sono convinto che se avessimo portato a casa due punti non avremmo rubato nulla. Ora non è tempo per abbattersi perché dobbiamo pensare a preparare bene la prossima gara contro il Potenza Picena che giocheremo ancora al ‘Nicolai’ dove vorremo sicuramente rifarci e tornare a conquistare punti».


Condividi questo post: