Angiulli: «Stiamo dando davvero tutto. Spero che San Benedetto sia orgogliosa di noi»



SAMB-TRIESTINA 1-0, LA CRONACA

MONTERO: «ORGOGLIOSO DEI RAGAZZI»

Dopo la bella vittoria con la Triestina Federico Angiulli ha affidato ad un lungo post Instagram le sue emozioni. Di seguito riportiamo il messaggio del centrocampista della Samb.

Siamo noni in classifica, coi punti che ci toglieranno siamo addirittura virtualmente fuori dai play off, ma oggi urlo come Tardelli ai Mondiali dell’82 perché questa squadra, questo gruppo, questi ragazzi che furi dal campo hanno poco in comune, ma in campo hanno tutti un unico grande cuore pulsante, oggi mi hanno fatto commuovere, venire i brividi per la voglia, la determinazione, l’unione con cui hanno cercato in ogni modo di raggiungere una vittoria che potrà voler dire poco nella classifica finale ma vorrà dire tantissimo quando a fine stagione ci guarderemo negli occhi tutti insieme e potremo dire GRAZIE. Grazie l’un l’altro per la lealtà dimostrata, grazie perché in ogni difficoltà abbiamo messo da parte lingua, etnia cultura, grazie perché anche se non parliamo la stessa lingua condividiamo la stessa passione che ci ha fatto arrivare fino alla fine a testa altissima. Vi ricorderò per sempre, qualunque cosa accada nella mia vita, sarete sempre nel mio cuore. Grazie perché sono nato a Milano, amo Milano, ma da quando sono qui ho capito di essere sambenedettese. NON SIAMO DEGLI EROI, QUELLI SONO ALTRI, ma siamo delle persone vere che indossano fieramente questa maglia e spero che San Benedetto del Tronto sia orgogliosa di noi perché ve lo giuro stiamo dando tutto.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: