Samb-Triestina 1-0: Lescano segna e una bella Samb torna alla vittoria. LA CRONACA



SAMB-TRIESTINA 1-0

MARCATORE: 10’st Lescano.

SAMB (4-4-2): Nobile; Fazzi (dal 43’st Scrugli), Biondi, D’Ambrosio, Goicoechea (dal 15’st Enrici); Botta, Angiulli, Rossi, Liporace (dal 43’st Trillò); Babic (dal 17’st Chacon), Lescano (dal 43’st De Ciancio). A disp. Laborda, Fusco, Di Pasquale, Cristini, Padovan. All. Montero.

TRIESTINA (4-4-2): Offredi; Lepore, Capela, Lambrughi (dal 41’st Petrella), Lopez; Rizzo, Calvano, Maracchi (dal 18’st Sarno), Mensah; Granoche (dal 18’st Litteri), Gomez. A disp. Valentini, De Luca, Paulinho, Rapisarda, Ligi, Tartaglia, Catania, Palmucci. All. Pillon.

ARBITRO: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (Caso-Trasciatti, Andreano).

AMMONITI: 21’pt D’Ambrosio, 24’pt Lopez, 37’pt Fazzi.

NOTE: cielo poco nuvoloso, temperatura di 10°C; terreno di gioco in perfette condizioni. Samb in completo blu, maglia con innesto verticale rosso; Triestina in completo bianco con innesti oro.


SAN BENEDETTO – La verve di chi ha appena battuto la capolista e la depressione di chi è ormai da diversi mesi senza stipendio. Poli opposti nel recupero della 33^ giornata di campionato, che vede di fronte Samb e Triestina. Gli alabardati, reduci da una serie di 14 partite senza sconfitte, vogliono proseguire la risalita in classifica dopo aver ottenuto lo scalpo del Padova; la squadra di Montero invece deve tornare a far punti se, in vista delle corpose penalizzazioni per gli inadempimenti della società, vuole continuare a sperare nei play off. Stesso schieramento tattico l’allenatore uruguaiano e l’espertissimo Pillon, ma le cose più interessanti si vedono sin da subito sulla fascia destra della Samb, dove per i rossoblù c’è il genio di Ruben Botta mentre per la Triestina la rapidità di Mensah, che al 10’ sguscia via a un difensore ma calcia a lato. La risposta della Samb porta la firma di Babic, alla sua prima presenza da titolare, che lanciato in profondità da Botta impegna Offredi con una conclusione in scivolata dal limite dell’area. I ritmi non sono forsennati, ma la Samb si fa apprezzare provando ad impostare l’azione (prendendosi anche qualche rischio con l’ormai arcidiscussa costruzione dal basso) e facendo leva sulla qualità di uomini come Angiulli, Rossi e naturalmente Botta. La Triestina è ben contenuta e in tutto il primo tempo si rende pericolosa soltanto con un colpo di testa di Mensah e un tentativo di Gomez (cross basso respinto da Nobile e poi tap-in evitato da Biondi). Si va al riposo senza gol. È grande Samb, però, ad inizio ripresa. Nel giro di pochi minuti i rossoblù trovano più volte il fondo e lo fanno sempre sulla stessa fascia, quella dove ci sono la corsa di Fazzi ma soprattutto la qualità di Botta. Offredi viene impegnato un paio di volte dal numero 10 rossoblù, che però al 10’ porta a spasso mezza difesa alabardata e arrivato sul fondo – all’interno dell’area piccola – tocca al centro per Lescano che realizza il più facile dei gol. Samb avanti con merito, 1-0. Passano pochi minuti e Montero sostituisce un ottimo Babic (c’è anche del suo nell’azione del vantaggio) con Chacon, mentre Pillon si affida a Litteri e Sarno, che prendono il posto di Granoche e Maracchi. Il pallino del gioco, però, è sempre in mano ai rossoblù, che sfiorano più volte il raddoppio con i tiratori scelti. A metà frazione punizione di poco alta di Botta, poi è Angiulli che, attorno alla mezz’ora, prima colpisce l’incrocio dei pali con una straordinaria parabola a rientrare dai 20 metri e, qualche minuto più tardi, calcia di potenza in diagonale, con Offredi bravo a mettere in angolo. Un po’ di apprensione soltanto nel finale quando la Triestina si sbilancia completamente, ma la Samb riesce a gestire bene le transizioni offensive anche grazie all’ottimo impatto di Chacon. Anzi, prima che cali il sipario sono ancora Angiulli e Botta a sfiorare la marcatura. Risultato fotocopia dell’andata, con stesso marcatore (Lescano): dopo aver ottenuto 2 punti in 3 partite la Samb torna a correre, la Triestina si ferma dopo 14 risultati utili.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: