Agraria, Carlo Cipolloni: «Possiamo lottare per un posto nei play off»



Un inizio di stagione travagliato, un percorso in salita, che nonostante tutto sta riservando segnali positivi e incoraggianti: così si può riassumere la prima parte di stagione dell’Agraria, come afferma il dirigente Carlo Cipolloni, che fa il punto sul campionato dei “purple” ad una giornata dalla sosta natalizia.


«Si dice che la fortuna è cieca, ma la sfortuna ci vede benissimo: così si possono riassumere questi primi tre mesi di campionato. I nostri ragazzi hanno passato molto tempo in infermeria, e devo fare i complimenti a tutti, che nonostante i numerosissimi e ripetuti infortuni stanno ottenendo dei buoni risultati. Molti stanno andando oltre i loro limiti, alcuni giocano incerottati, e se da un lato è encomiabile il lavoro dell’allenatore e della squadra, dall’altro abbiamo qualche rimpianto, poiché magari con il gruppo al completo e qualche episodio a favore in più potevamo avere quei cinque/sei punti in più che credo avremmo meritato. Abbiamo un gruppo giovane e forte, i ragazzi si conoscono molto bene e lo spogliatoio è molto affiatato: questa è la nostra arma migliore, che fin qui ci ha consentito di superare parecchie difficoltà. Ora ci attende l’ultima partita in casa contro il Piceno United, e speriamo di chiudere l’anno con una vittoria che serva anche come iniezione positiva per il morale. Sono convinto che, con il recupero degli infortunati ed un pizzico di fortuna in più, questa squadra possa provare a lottare per un posto nei play off, e spero che nel nuovo anno si veda l’Agraria al completo».

Gian Marco Calvaresi


Commenti
Condividi questo post: