Zappacosta è rossoblù: «Ho spinto parecchio per essere disponibile domenica»


Il centrocampista va a rinforzare la rosa di Palladini. Il nuovo “acquisto” si presenta: «Darò il massimo mettendomi già da subito a disposizione del mister e della squadra»…

IL TESSERAMENTO – Dopo un breve periodo in prova, aggregato alla prima squadra, è stato ufficializzato l'ingaggio del centrocampista classe '88 Giacomo Zappacosta. Abruzzese di Chieti ha siglato un annuale con la società di Viale dello Sport e sarà a disposizione di mister Palladini già per la prossima gara casalinga contro il Teramo. Il centrocampista teatino ha mosso i primi passi nel calcio nel settore giovanile del Delfino per poi passare a della Fiorentina. Una lunga militanza con Pro Patria, Pescara, Barletta, Lecce, L'Aquila, Catanzaro, Martina Franca, Lupa Roma ed ora la Samb.

LE PRIME IMPRESSIONI «Finalmente è arrivata la firma. La Società mi aveva contattato la scorsa settimana dicendomi di far parte di questo gruppo. Dopo la chiamata ero al settimo cielo perchè sapevo di poter giocare in una piazza importante e calorosa come quella di San Benedetto che tutti conoscono».

Insieme a lui, nel vivaio del Pescara, sono cresciuti i suoi attuali compagni Lulli e Berardocco:

«Li conoscevo già anche perchè, dopo il mio ritorno in Serie C (2009/10) a Pescara, dove, tra l'altro, abbiamo vinto il campionato, loro venivano spesso convocati in prima squadra, quindi ci allenavamo insieme. Per me è stata una piacevolissima sorpresa ritrovarli qui e, devo ammettere, non mi era mai capitato di ritrovare in squadra 5 abruzzesi e questo è ancor più motivo di vanto ed entusiasmo giocare qui».

Un veterano a disposizione di mister Palladini:

«Darò il massimo mettendomi già da subito a disposizione del mister e della squadra».

E domenica lo attende già un "derby":

«Ho spinto parecchio per essere disponibile domenica e non aggiugno altro (ride, ndr)».

Redazione

Condividi questo post: