Vicenza, storia e curiosità: dal ventennio in Serie A all’era Rosso



di ADA

L’A.C. Vicenza viene fondata il 9 marzo 1902 da Tito Buy e Antonio Libero, preside e professore del Liceo Lioy. Dopo l’acquisizione del club da parte del colosso laniero di Schio Lanerossi, tra gli anni 1953 e 1990 la denominazione cambia in Lanerossi Vicenza. Quella biancorossa è la più antica squadra del Veneto: vanta 37 campionati di Serie A (con ben 20 partecipazioni consecutive) e 40 di Serie B. Le partite interne si svolgono allo stadio “Romeo Menti”, costruito nel 1935 e in principio chiamato Campo Sportivo del Littorio: l’impianto è stato anche danneggiato dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale. Dopo la tragedia di Superga è stato intitolato al calciatore vicentino scomparso nell’incidente; terreno di gioco in erba naturale, capienza è di 13.173 spettatori. Al termine della stagione 2017/18 (in cui ha disputato i playout di Serie C col Santarcangelo) ed in seguito alla messa in mora il club è stato dichiarato fallito e poi rilevato dall’imprenditore Diesel Renzo Rosso. La carica di presidente è ricoperta da Stefano Rosso (figlio di Renzo); allenatore della prima squadra è Domenico Di Carlo. L’ultimo precedente tra Vicenza e Samb risale al match di ritorno della stagione 2018/19.


IL PRECEDENTE

SAMB-VICENZA 1-4

di Domenico Del Zompo

MARCATORI: 33’pt Giacomelli (rigore), 40’pt Ilari, 9’st e 21’st N. Bianchi, 37’st Bovo

SAMB (3-5-2): Sala; Celjak, Miceli, Fissore; Rapisarda, Gelonese (42’st Caccetta), Ilari (22’st Russotto), Signori, D’Ignazio (38’pt Rocchi); Calderini (22’st Di Massimo), Stanco (42’st Bove). A disp. Pegorin, Rinaldi, Biondi, Cecchini. All. Roselli.

VICENZA (4-3-1-2): Grandi; D. Bianchi, Pasini, Bizzotto, Stevanin; Zonta (29’st Cinelli), Pontisso (29’st Bovo), N. Bianchi (33’st Tronco); Curcio; Giacomelli (25’st Zarpellon), Guerra (25’st Maistrello). A disp. Albertazzi, Pizzignacco, Bonetto, Gashi, Mantovani. All. Colella.

ARBITRO: Cascone di Nocera (Meocci-Santi).

ESPULSO: 33’pt Signori.


Commenti
Condividi questo post: