Vi presento il Ravenna: «Un’altra squadra rispetto all’andata. Lotta fino alla fine»


Ci si avvia verso il finale di stagione, ed in queste ultime partite la Samb dovrà cercare di mantenere il secondo posto, che consente di affrontare i playoff partendo da una posizione privilegiata. Il primo di questi impegni vedrà i ragazzi di Moriero alle prese con una squadra molto in forma, un Ravenna reduce da quattro vittorie consecutive, con un solo gol subito: Sandro Camerani, corrispondente della Gazzetta dello Sport per Ravenna, ha descritto in questo modo il momento e le ambizioni della squadra romagnola.

Sandro, un girone fa a Ravenna andò in scena la prima di Capuano, che iniziò vincendo. Da lì però sono cambiate molte cose.
“La partita d’andata fu vinta con merito dalla Samb, ma il Ravenna nel finale mise in difficoltà i rossoblù. La squadra aveva poca fiducia, era penultima, ed i risultati non arrivavano. Fino ad un mese fa c’era la convinzione di dover lottare fino alla fine per evitare le ultime posizioni, invece sono arrivate quattro vittorie consecutive che hanno messo il Ravenna al riparo dai guai.”
Quattro vittorie consecutive contro avversari difficili: ora si puntano i playoff?
“Non è così facile, perché anche se il decimo posto dista solo tre punti le squadre che precedono hanno qualcosa in più. Inoltre, il Ravenna aveva come obiettivo stagionale quello di mantenere la categoria, essendo neopromossa e non avendo un budget importante per puntare i playoff. Lo scorso anno si è vinto, un po’ a sorpresa, il campionato di serie D, ed ora in società il primo pensiero è quello di rimanere in serie C.”
Il Ravenna è una squadra tosta, che in alcune occasioni ha trovato punti preziosi nei minuti di recupero: questo spirito battagliero si protrarrà fino alla fine?
“Parlando con società, giocatori e allenatore, le impressioni sono queste, ma la squadra ha compiuto un grande sforzo per essere nella posizione in cui è ora, e credo che, qualora dovesse arrivare una salvezza anticipata, si proverà a tirare un po’ il fiato. Riguardo i punti all’ultimo minuto, è vero, ed il Ravenna è una squadra di carattere, ma ha subito altrettante beffe nell’extratime, come con Albinoleffe e Fano.”
Se dovessi dare un consiglio a Capuano, occhi aperti su…?
“Ad essere onesto, Capuano non mi sembra uno che abbia bisogno di consigli, ma ovviamente direi De Sena, che è in un periodo di forma smagliante e viene da quattro gol consecutivi nelle ultime tre partite. La trasferta al Riviera sarà, per il Ravenna, l’impegno più difficile da qui alla fine, ed anche uscire con un pareggio sarebbe molto importante.”
Gian Marco Calvaresi
Commenti
Condividi questo post: