Un normale weekend nel girone B: Parma-Samb e Venezia-Pordenone già crocevia del campionato?


I ducali giocheranno contro la Samb conoscendo già il risultato dell’avversaria, impegnata nell’anticipo casalingo contro il Pordenone. La Samb potrebbe avere voce in capitolo nelle sorti del campionato…

Il Parma aspetta la Samb al Tardini e non vuole sfigurare. Le prime due forze del campionato, i ducali appunto, e il Venezia, sono attese da importanti sfide, in questo weekend, che potrebbero indirizzare il campionato verso una fine già prevedibile, lo scontro tra le due big in un testa a testa fino all’ultima giornata, oppure aprire nuovi spiragli alla luce delle posizioni ravvicinate in alta classifica.
L’AGO DELLA BILANCIA – In questo, la Samb, potrebbe essere vestire i panni dello spartiacque. Se è vero che andare al Tardini a fare la voce grossa, in virtù della forza dell’avversario, è una missione difficile, i rossoblù sanno che è fondamentale mettere fieno in cascina per raggiungere il prima possibile la quota salvezza, poi ambire ad una buona posizione nei playoff. La Samb incontrerà domenica il Parma, in trasferta, poi se la vedrà con il Venezia al Riviera delle Palme dove, certa del pubblico delle grandi occasioni, dovrà fare la voce grossa. Una sfida, contro le prime due della classe, che non è certo un ciclo di ferro per gli uomini di Sanderra, ma rappresenta una verifica, importante, del grado di maturità raggiunto dalla squadra: contro l’esperienza e la forza di certi avversari è fondamentale saper fare, e gestire, il risultato.
VENEZIA E PORDENONE – Il Venezia riceverà  al Penzo la visita dell’ostico Pordenone. I ramarri non hanno certo accantonato i sogni di gloria che li accompagnano fin dalle battute iniziali del campionato e non saranno l’agnello sacrificale all’altare di Inzaghi. Arma e compagni sanno che, con 45 punti in tasca ed una gara da recuperare contro il Teramo di Ugolotti, potrebbero riportarsi ad un soffio dalle prime posizioni mettendo il fiato sul collo alle big. Il girone B ha riservato più di una sorpresa in questa stagione, sovvertendo ogni pronostico, non si possono, quindi, escludere altri colpi di scena.

 

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: