Un disastro totale: le pagelle di Samb-Vis


Difficile salvare qualcuno nel match perso dai rossoblù 3 – 1 di fronte alla penultima forza del campionato. Carteri si muove nel deserto di centrocampo, ma gli attaccanti sono immobili e le soluzioni offensive sono nulle. Difesa dietro la lavagna…

 

 

FULOP

5

Si dimostra insicuro nelle uscite sui corner battuti dalla Vis (vedi gol dell'uno a zero). Nella ripresa una sua bella parata evita – momentaneamente – il secondo sorpasso. Messo “a giro” sugli ultimi due gol.

 

VITI

4,5 

Benino in fase offensiva (anche se i suoi cross sono spesso imprecisi), ma troppo spesso fuori tempo quando deve rincorrere gli avversari. Nel finale lascia anche i suoi in dieci.

 

LOBOSCO

5

Sfortunato quando colpisce il palo con un potente sinistro dai trenta metri. Disastroso, però, in fase di disimpegno: nel primo tempo regala due nette palle-gol con tocchi maldestri.

 

PAULIS

5

Tantissimi palloni persi e pochi recuperati dal mediano cagliaritano. La sentenza: non è abbastanza maturo per sobbarcarsi il peso del centrocampo assieme a Carteri.

 

BORGHETTI

4,5

Troppo spesso si perde De Iulis e compagni in area di rigore, partecipando attivamente anche alle dormite collettive che causano i due gol finali dei biancorossi.

 

FEDI

5

Era davvero necessario fare turnover in vista del Campobasso e schierarlo titolare al posto di Pepe? I risultati si vedono fin dall'inizio, con il reparto arretrato in continua sofferenza.

 

BALDININI

5,5

Sulla fascia destra non riesce né a creare superiorità numerica, né ad arrivare al cross con una buona frequenza. Sotto la sufficienza, come tutta la squadra.

 

CARTERI

6

Corre, pressa, si abbassa sulla linea dei difensori per giocare il pallone, ma il suo lavoro viene vanificato dall'assoluta mancanza di movimento degli attaccanti.

 

TOZZI BORSOI

Spreca un paio di occasioni arrivando in ritardo sul pallone. Perlomeno si rende pericoloso di testa, impegnando Osso nel primo tempo e siglando il momentaneo 1 – 1 nella ripresa.

 

NAPOLANO

5

Svaria su tutto il fronte offensivo ma riesce a rendersi pericoloso soltanto nei dieci minuti che seguono il pareggio di Tozzi Borsoi, con un paio di percussioni sulla sinistra. Poco.

 

D'ANGELO

5,5

Preferito come titolare al posto di Alessandro, nel primo tempo non trova mai la giocata giusta sugli esterni. Suo, però, il buon assist per il gol dell'uno a uno.

 

ALESSANDRO 

4

Prende il posto di D'Angelo ad inizio ripresa e conferma il suo momentaccio. Non un dribbling, non un cross, non una giocata: niente di niente.

 

GENTILE 

5,5

Poco dopo il suo ingresso in campo la Vis segna il gol del due a uno che taglia le gambe agli agnellini rossoblù. Ingeneroso chiedere a lui la svolta in un momento così delicato.

 

PEPE 

5

Prende il posto dell'infortunato Fedi nei minuti finali, giusto in tempo per partecipare alla dormita collettiva in occasione del gol di Martini.

 

Daniele Bollettini

Condividi questo post: