Tutti a rapporto da Sanderra nella rifinitura al Riviera: provato anche il 4-4-2


Il mister sambenedettese recupera tutti per la delicata sfida col Gubbio. Con Lulli squalificato probabile il centrocampo a quattro, anche se il tecnico non esclude sorprese…

La prima notizia, la più rilevante che viene dalla rifinitura tenutasi in mattinata, è la presenza e la relativa disponibilità di tutta la rosa. Sono recuperati tutti gli infortunati che in settimana hanno tenuto Sanderra col fiato sospeso anche se Tortolano e Sorrentino sono a rischio visto che entrambi sono reduci da problemi muscolari.

TUTTI A RAPPORTO – Prima dell'inizio della seduta il tecnico romano ha tenuto a colloquio tutta la squadra catechizzando i suoi in merito alle intenzioni di formazione e, in particolare, sulla delicatezza del match di domani. Dopo un breve riscaldamento l'allenatore ha potuto provare diverse situazioni di gioco concentrando gli sforzi sull'intensità e sul possesso, gli stessi concetti che Sanderra ha ammesso di voler vedere riproposti in campo.

IL DUBBIO PRINCIPALE – Il modulo resta l'incognita principale ma la soluzione più accreditata porta a pensare ad un 4-4-2 con possibilità di variare in corso d'opera anche se nella partitella finale il tecnico ha provato entrambi i moduli di gioco, ricorrendo quindi all'abituale 4-3-3. 

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: