Troppa Samb: il Modena cade al Riviera sotto i colpi di Troianiello e Valente


SAMB – MODENA
MARCATORI: 4’pt Troianiello, 47’st Valente.

LE FORMAZIONI:
SAMB (4-2-3-1): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bacinovic (38’st Di Cecco), Gelonese; Troianiello (32’st Valente), Bove (6’st Damonte), Esposito; Sorrentino (32’st Di Massimo). A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Trillò. All. Francesco Moriero.
MODENA (3-5-2): Manfredini; Ambrosini, Polverini, Solini (17’st Tito); Capellini, Calapai, Remedi, Popescu, Dadjie (1’st Momentè); Galuppini (37’st Castagna), Persano. A disp. Chiriac, Minarini, Arcaleni, Aldrovandi, Garofalo, Louzada. All. Giuseppe Padovano.
ARBITRO: Sozza di Seregno (Basile-Di Monte).
AMMONITI: 31’pt Galuppini, 28’st Damonte, 46’st Capellini.
ANGOLI: 2-6.
RECUPERI: 0’-3’.
NOTE: Serata molto calda, 30 gradi. Terreno di gioco in discrete condizioni. Samb in completo rossoblù, divisa gialla per il Modena.

L’esordio dei rossoblù non poteva essere migliore: una prestazione più che convincente ed un Esposito ispirato sono i fattori che portano i primi tre punti della stagione…

SAMB – MODENA
MARCATORI: 4’pt Troianiello, 47’st Valente.

LE FORMAZIONI:
SAMB (4-2-3-1): Aridità; Rapisarda, Conson, Patti, Tomi; Bacinovic (38’st Di Cecco), Gelonese; Troianiello (32’st Valente), Bove (6’st Damonte), Esposito; Sorrentino (32’st Di Massimo). A disp. Pegorin, Ceka, Mattia, Miceli, Di Pasquale, Demofonti, Candellori, Trillò. All. Francesco Moriero.
MODENA (3-5-2): Manfredini; Ambrosini, Polverini, Solini (17’st Tito); Capellini, Calapai, Remedi, Popescu, Dadjie (1’st Momentè); Galuppini (37’st Castagna), Persano. A disp. Chiriac, Minarini, Arcaleni, Aldrovandi, Garofalo, Louzada. All. Giuseppe Padovano.
ARBITRO: Sozza di Seregno (Basile-Di Monte).
AMMONITI: 31’pt Galuppini, 28’st Damonte, 46’st Capellini.
ANGOLI: 2-6.
RECUPERI: 0’-3’.
NOTE: Serata molto calda, 30 gradi. Terreno di gioco in discrete condizioni. Samb in completo rossoblù, divisa gialla per il Modena.

Il Modena prova a scuotere la difesa della Samb con una fuga sulla fascia di Popescu, ne scaturisce un angolo, niente altro. Si butta all’attacco la formazione di Moriero che prima sfiora la rete con la combinazione Patti-Sorrentino che porta l’attaccante romano al colpo di testa da pochi metri, palla fuori di poco. Gli avanti di casa provano a riproporre la stessa azione un minuto dopo con Esposito, stavolta, sulla mancina offensiva a far impazzire Capellini. Il fantasista va sul fondo e mette in mezzo un rasoterra che sfila tra una selva di gambe, trovando poi Troianiello che segna e fa esplodere il Riviera.  La gara scorre via piacevolmente con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Il punto di forza ospite, pallino di Capuano, è il gioco da fermo e in due occasioni, un piazzato dal limite e un corner, i gialloblù si fanno vedere dalle parti di Aridità. Le geometrie rossoblù sono fitte e precise tanto che nei primi venti minuti le giocate di Esposito, scheggia impazzita, e i lanci di Bacinovic, riscuotono meritati applausi. Al 39’, nell’arco di sessanta secondi esatti, la Samb riesce a sfiorare il raddoppio in due occasioni: Esposito, stavolta impegnato a seminare il panico sulla fascia destra, serve Troianiello in area che, solo davanti a Manfredini, si fa ipnotizzare. Non finisce qui. Rapisarda recupera la sfera e lascia sul posto Ambrosini con un preciso dribbling sulla linea di fondo, entra in area e serve Bove che non riesce a centrare la porta con il portiere sorpreso dalla strana traiettoria del pallone. In chiusura mani nei capelli anche per Sorrentino che riceve un invitante pallone da Esposito in area ma sciupa a qualche metro dalla porta. Padovano butta dentro Momentè, il Modena passa al 3-4-3, prima novità della ripresa. Non cambia il canovaccio del match: anche nel secondo tempo la Samb esercita grande pressing in chiave offensiva tenendo in costante apprensione Ambrosini & co. Il Modena soffre una evidente povertà di idee a fronte di una Samb più brillante, nonostante un vertiginoso crollo dei ritmi. La girandola di cambi, cinque in questa stagione, aggiunge freschezza. La Samb si sbarazza del Modena al 47’ quando una rete di passaggi finalizzata da Esposito porta Valente a raddoppiare. Finisce qui: 2 a 0 all’esordio ed un gioco entusiasmante per una Samb, giustamente, ambiziosa.

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: