Tre punti per Matelica e Fano, San Nicolò irriconoscibile. Fermana, si dimette Jaconi


Il punto sulla 14^ giornata di campionato. Le prime inseguitrici guadagno due punti sulla Samb. L’ennesimo pareggio della Fermana fa da preludio alle dimissioni dell’esperto allenatore…

Giornata ricca di colpi di scena: il pareggio della Samb permette alle inseguitrici Matelica e Fano di rosicchiare due punti. In coda Vis Pesaro e Giulianova danno segni di vita, incassando un punto a testa in trasferta.

QUATTORDICESIMA GIORNATA – Venerdì è andato in scena il primo anticipo di giornata che ha visto contrapposte Monticelli e Vis Pesaro. Iovannisci, centrocampista offensivo classe '96 nato a San Benedetto, porta in vantaggio la Vis approfittando di un errore della retroguardia. In un secondo tempo tiratissimo giocato sotto la pioggia il Monticelli riesce a trovare il pareggio con Galli al 95'. Si è giocato sabato pomeriggio il derby tra San Nicolò e Amiternina conclusosi 1 a 1 con le reti di Di Sante, alla mezz'ora del primo tempo, e Marcotullio al 23' della ripresa. Ad Avezzano i padroni di casa si impongono sull'Isernia per 2 a 1 portando a casa i tre punti in pieno recupero. Apre le danze l'autorete sfortunata di Tabacco che porta i molisani in vantaggio. Alla mezz'ora Felli agguanta il pareggio poi Pollino, al 94', trova il gol vittoria. A Campobasso il Matelica ottiene il bottino pieno. Iniziano male gli ospiti che subiscono la rete di Aquino al 28'. Nel secondo tempo cambia la musica e i biancorossi tornano in campo con piglio diverso trovando il pari con Esposito e il raddoppio di Pesaresi. Il Giulianova sfiora la vittoria a Fermo, ma gli uomini di Giorgini si lasciano sfuggire i tre punti proprio in chiusura di match: al Recchioni è Mazzuocco a portare avanti i giallorossi al 21'. Valdes pareggia su rigore al 33', ma la Fermana è costretta a raccogliere il pallone dal fondo del sacco dopo la rete di Giampaolo, prima della fine della prima frazione. In una ripresa combattuta è la Fermana a trovare la via del gol al 90' con Iotti che gela i pochi giuliesi presenti e rispedisce in Abruzzo gli ospiti con un punto in tasca, più che per la classifica, buono per il morale. L'ennesimo match senza vittoria dei canarini, però, fa da preludio alle dimissioni di mister Osvaldo Jaconi, arrivate lunedì. L'Olympia Agnonese bissa la buona vittoria della scorsa settimana e nel turno odierno si impone sulla Jesina grazie al gol di Marolda al 37' del primo tempo. Torna in seconda posizione il Fano grazie alla vittoria in trasferta contro il Castelfidardo: in gol vanno i soliti Gucci, rete lampo al 1' di gioco e Sivilla in chiusura di primo tempo. La gara tra Chieti e Folgore Veregra è stata rinviata e si recupererà mercoledì 9 dicembre.

IL PROSSIMO TURNO – Nel secondo impegno casalingo consecutivo la Samb è chiamata alla vittoria contro l'Olympia Agnonese dell'ex tecnico Paolucci, reduce da due vittorie con Vis Pesaro e Jesina. Match di cartello tra Fano e Monticelli con gli ascolani chiamati al difficile impegno contro i padroni di casa granata. Classifica, risultati e turno completo qui.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: