Tempo di sciogliere i dubbi: Samb-AlbinoLeffe, le ultimissime dai campi


Un cambio forzato per Palladini, che dovrà fare a meno di Mori; al centro dell’ attacco ballottaggio tra Sorrentino e Fioretti. AlbinoLeffe: nessun problema di formazione per Alvini…

SERIANI AL TOP – Non avere problemi di formazione e di scelte. Questione, talvolta, anche di fortuna. Alvini ne ha visto che a San Benedetto potrà presentare la formazione tipo e in assetto da combattimento: «Andremo a giocarci la nostra partita – ha fatto sapere tramite il sito ufficiale della società bergamasca – Troveremo un ambiente acceso ed uno stadio pieno. Dobbiamo dimostrare di essere pronti ed adeguati a queste realtà». Si profila la conferma del 3-5-2 con l’ex Loviso a centrocampo e Virdis finalizzatore.

DOVER VINCERE – Perché un pareggio sarebbe una delusione. Sulla testa di Ottavio Palladini, ma ormai ci sarà abituato, pende quella spada di Damocle con inciso “tre punti”. In tante occasioni i rossoblù si sono lasciati sfuggire l’occasione, che invece devono afferrare contro l’AlbinoLeffe per riportare il Riviera delle Palme ad essere un fortino. Si vedrà in campo la solita Samb compatta, perché su questo si è lavorato durante la settimana. Mori guarderà la partita da casa perché colpito da un attacco influenzale, nessun problema per gli altri. In attacco lottano per un posto Sorrentino e Fioretti, con il primo favorito sull'ex Spal e Maceratese.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Aridità; Di Filippo, Ferrario, Radi, N’Tow; Lulli, Berardocco, Sabatino; Tortolano, Sorrentino, Mancuso.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: