Tanta voglia, ma niente vittoria: SAMB-TRIESTINA 1-1, LA CRONACA


SAMB TRIESTINA 1-1
MARCATORI:
10’pt Mensah, 19’pt Tomi.

SAMB (3-5-2): Pegorin; Conson, Miceli, Di Pasquale; Rapisarda, Bove (13’st Vallocchia), Bacinovic (43’st Troianiello), Gelonese, Tomi; Esposito (13’st Valente), Miracoli. A disp. Raccichini, Ceka, Mattia, Demofonti, Candellori, Di Cecco, Trillò. All. Capuano.
TRIESTINA (4-3-3): Boccanera; Libutti, Codromaz, El Hasni, Grillo (34’st Pizzul); Porcari (37’st Acquadro), Meduri, Bracaletti; Petrella (1’st Bariti), Arma (37’st Pozzebon), Mensah. A disp. Perisa, Celestri, Brandmayr, Erman, Pastore. All. Sannino.
ARBITRO: Valiante di Salerno (Cecchi-Berti).
AMMONITI: 20’pt Porcari, 16’st Meduri, 20’st Miceli, 20’st El Hasni, 21’st Bacinovic, 27’st Gelonese.
ANGOLI: 3-5.
RECUPERI: 0’-4’.
NOTE: Campo molto appesantito, cielo molto nuvoloso e pioggia a tratti. Completo rossoblù per la Samb, bianco per la Triestina.

Dieci minuti e la partita della Samb si mette subito in salita. Saltano a piedi pari e senza pietà le fasi di studio gli alabardati. Dopo dieci minuti arriva il vantaggio ospite con una conclusione rasoterra di Arma che mette in difficoltà Pegorin costretto a respingere. Ad due passi c’è Mensah che non lascia scampo al portiere. In altre circostanze si sarebbe potuta vedere una Samb arrendevole, magari scoraggiata. Magari per la Triestina. E invece no. Dopo un tentativo degli alabardati finalizzato da Libutti, ad onor del vero in posizione di offside non segnalata, la Samb si riprende campo e possesso di palla. La svolta verso il pari: Meduri stende sulla trequarti Gelonese. Dal punto di battuta si presenta Tomi che sgancia la bomba e infila Boccanera: 1-1. Al 21’ Miracoli prova, sugli sviluppi di un calcio di punizione, col mancino dalla distanza. Il colpo viene deviato con la sfera che sorvola di pochissimo la traversa. Il gioco delle due squadre risente molto del terreno appesantito dalle piogge degli ultimi giorni. Ma la Samb se ne infischia beatamente e al 36’ Esposito e Rapisarda imbastiscono un’azione da gourmet che in area porta al tiro il Genietto di San Martino in Pensilis. El Hasni, a Boccanera battuto, spazza alla meglio. La Samb sovrasta la Triestina: l’ultima azione parte al 42’ con Bacinovic che serve benissimo Esposito, che vuole regalarsi il gol per festeggiare il suo 29esimo compleanno, ma la fortuna non gli sorride. Fischi all’indirizzo di Valiante nel finale di primo tempo, qualche decisione contestata del direttore di gara.
Comincia col brivido per i rossoblù la ripresa. Dalle retrovie parte un lancio chilometrico per Arma che sorprende la retroguardia di casa. Il gigante marocchino arriva al tiro ma la conclusione è, fortunatamente, imprecisa. La gara vive di frammenti accesi tra le due squadre, fiammate da una parte e dall’altra. Valente prova a far impazzire gli avversari sulla fascia destra difensiva della Triestina. I biancorossi ci provano, ma il costrutto della squadra di Sannino parte solo dalla base dei calci piazzati, costruzione a terra praticamente ridotta a zero. Un bel limite per una squadra tecnica. Alla mezz’ora i rossoblù aumentano la pressione sulla retroguardia ospite. Sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta a pochi metri dalla bandierina Gelonese e Valente sfondano sulla sinistra. La Samb guadagna coraggio ed un corner non sfruttato a dovere. Smette di piovere sul Riviera e il rettangolo erboso presenta il conto: pozze e zone appesantite un po’ ovunque concorrono a mostrare una gara frammentata. Capuano butta dentro Troianiello per rimpinguare il reparto avanzato. Ma non ce n’è più. Una partita molto ben giocata sul piano fisico consegna alle cronache un 1 a 1 giusto per quanto si è visto. Si allunga la striscia di non-vittorie al Riviera, ma la crescita della Samb di Capuano continua ad emergere, partita per partita.

Condividi questo post: