Stile Diesel per il Bassano: dalla fondazione ai play off col Lecce ecco la storia dei giallorossi


In poche righe abbiamo provato a riassumere la storia del club vicentino, classificatosi terzo nell’ultimo campionato di Lega Pro girone A. Trasferta di 450km per i tifosi rossoblù…

Il Bassano, squadra di calcio del Comune di Bassano del Grappa (provincia di Vicenza) nasce nel 1920. Nel 1996 il club diventa una società per azioni interamente di proprietà dell’imprenditore tessile Renzo Rosso (che la controlla attraverso la Diesel spa e la Only The Brave spa). La squadra giallorossa ha disputato 34 campionati di Serie D e 16 di Serie C. Nell’ultima stagione sportiva il Bassano si è classificato al terzo posto del girone A di Lega Pro ed è stato sconfitto dal Lecce nelle semifinali play off. Le partite interne del club giallorosso si giocano allo Stadio “Rino Mercante” di Bassano: impianto dotato di 2.952 posti e di un velodromo, il terreno di gioco è in erba naturale.
Il sodalizio veneto è presieduto da Stefano Rosso, figlio del patron Renzo; allenatore della prima squadra è Luca D'Angelo. Il costo complessivo della trasferta è di 144€: 88 di carburante e 56 di pedaggio autostradale. Per arrivare a destinazione si devono percorrere 450 chilometri, di cui 397 in autostrada; si deve percorrere la A14 in direzione nord fino a Bologna, poi la A13 in direzione Padova. Dopo essere usciti al casello Terme Euganee si deve percorre la Strada Provinciale 9, la Statale 16 e poi la Statale 47; dopo aver attraversato Cittadella si arriva Bassano del Grappa.

ADA

Condividi questo post: