Squalifiche e infortuni preoccupano Tedino, quanti dubbi per la trasferta di San Benedetto


Il tecnico ramarro non potrà contare sugli squalificati Arma e De Agostini, mentre sono da valutare le condizioni di qualche infortunato, tra cui Berrettoni. A centrocampo rientra Burrai a dettare i tempi…

Mister Tedino inizia a fare i conti con la rosa da portare a San Benedetto e sulla bilancia vanno pesate alcune assenze. Il Pordenone, a San Benedetto, arriverà senza la sua punta di diamante: Rachid Arma è squalificato e dovrà assistere al match dagli spalti tributando, al triplice fischio, un applauso a Leonardo Mancuso, capocannoniere del Girone B (salvo un miracolo di Calaiò a Teramo visti i sei gol che separano i due). Salterà il match anche Michele De Agostini, terzino sinistro e pedina fondamentale della fascia neroverde con quattro assist e due reti in 34 gare. C'è apprensione per lo stato di Berrettoni: l’attaccante è uscito anzitempo domenica scorsa a causa di una botta al ginocchio. Il suo infortunio non dovrebbe essere grave, ma le sue condizioni sono costantemente monitorate e i dubbi saranno sciolti tra domani pomeriggio, ultimo allenamento, o sabato mattina, nella rifinitura a porte chiuse. Gerbaudo e Ingegneri hanno saltato entrambi il match al Bottecchia contro la FeralpiSalò per alcuni problemi muscolari ma potrebbero tornare a disposizione in occasione dell'ultima uscita della stagione prima dei playoff.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: