Sold out le uova di Pasqua della Samb. Venduti più di 4mila pezzi


L’iniziativa lanciata dalla società rossoblù in collaborazione con le aziende Nanopress e Giammarini è stata un successo. Il team manager Daniele Diomede: «Entusiasti del risultato ottenuto»…

L'INIZIATIVA – La Pasqua non è mai stata così dolce in casa Samb. I successi ottenuti dalla squadra allenata da Ottavio Palladini, che ormai è prossima alla vittoria del campionato di Serie D, sono conditi da un affetto sempre più forte da parte di una tifoseria calda come quella sambenedettese. Ennesima dimostrazione di ciò è il “fenomeno uova”. In occasione delle festività la società ha lanciato un'iniziativa che possa permettere a tutti i tifosi di colorare la Pasqua di rossoblù, realizzando – in collaborazione con le ditte Fast Edit e Giammarini – delle uova di cioccolato al cui interno si trovano gli stand up con tutti i protagonisti della stagione 2015/16.

SODDISFAZIONE – 4180 le uova realizzate, distribuite in numerosi bar e negozi di San Benedetto e dintorni. Straordinaria la risposta da parte della piazza: le uova sono state tutte vendute, dalla prima all'ultima. «Siamo entusiasti del risultato ottenuto con questa iniziativa – ha commentato il team manager rossoblù Daniele Diomede –. La famiglia Fedeli, poi, è particolarmente contenta considerando che questo risultato l'abbiamo ottenuto nel “loro” campo, quello dei generi alimentari. Un grande ringraziamento va anche ad Ennio Gabrielli e Luigi Giammarini che con le loro aziende ci hanno permesso di realizzare quest'iniziativa».

FEDELI E TITONE – Iniziativa che ha fatto da sfondo anche a qualche simpatico siparietto in casa Samb. A turno, infatti, i giocatori rossoblù si sono intrattenuti in sala stampa per personalmente le uova ai tifosi e firmare autografi. «E' stato fantastico – continua Diomede – quello che è accaduto qualche giorno fa. Mentre Barone e Titone si trovavano in sala stampa è arrivato Andrea Fedeli. Titone gli ha detto “vuoi vedere che ci troverai me nell'uovo?”. Quando il d.g. ha trovato proprio lo stand up di Titone gli ha detto “Questa è una persecuzione!” prima di scoppiare a ridere». Scene di relax e di festa per una Pasqua che a San Benedetto non è mai stata così dolce.

Redazione

Condividi questo post: