Silenzio ad oltranza: le interviste di Scoppito


Dopo Amiternina-Samb parlano soltanto i rappresentanti della formazione giallorossa. Rossoblu accompagnati soltanto dal diesse Arcipreti, dal segretario Marchionni e del team manager Porcari che non hanno rilasciato dichiarazioni…

Nonostante la vittoria continua il silenzio stampa della Samb. Presenti, al seguito della squadra, solo il direttore sportivo Arcipreti, il segretario Marchionni e il team manager Porcari.

VINCENZINO ANGELONE (All. Amiternina): Nel secondo tempo abbiamo fatto una ottima gara, una bella prestazione con tre nitide palle-gol. Abbiamo avuto molte occasioni con due grandi parate del portiere e una traversa. Non volevo subire calci da fermo perché fisicamente sono più dotati di noi, sappiamo che Tozzi Borsoi è bravo a lasciarsi andare quando viene toccato alle spalle. Abbiamo perso la partita su quel calcio di punizione che è passato in mezzo a tante gambe. Questa è sicuramente una squadra diversa da quella che è entrata in campo contro il Giulianova. Il problema è che non raccogliamo punti e la situazione di classifica si fa critica. Adesso dobbiamo recuperare gli infortunati. Sbagliamo tanto a livello di esperienza, che ci manca. Dobbiamo essere più bravi a non subire e ragionare con più calma durante le fasi di gioco. Ci manca un po’ di qualità per tornare alla vittoria che ormai manca da quasi undici gare.

SIMONE GIZZI (att. Amiternina): Sapevamo che fosse una gara difficile, forse più delle altre. Ce l’abbiamo messa tutta. Non molliamo, vogliamo la salvezza e lotteremo finchè la matematica non ci avrà condannato. Non gira bene, è un brutto momento. Abbiamo tante assenze, abbiamo giocato con Di Paolo influenzato oggi. Conoscevamo il valore della Samb, è stata una gara combattuta. Alla fine potevamo portare a casa qualche punto, ma abbiamo subìto il gol che ci ha tagliato le gambe.

OMAR VALENTE (dif. Amiternina): Questo è un bel gruppo composto da ragazzi del posto. Purtroppo sapevamo che la gara era quasi proibitiva. Non ci voleva il gol subito alla fine. Ci rimboccheremo le maniche per tornare a fare qualche punti. Nel secondo tempo siamo rientrati più convinti e abbiamo creato almeno tre clamorose occasioni. Certamente la differenza l’ha fatta il portiere della Samb in questa gara. Lotteremo per la salvezza anche se quest’anno è più dura. Ci proveremo fino alla fine.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: