Si apre uno spiraglio per Bacinovic e il futuro in rossoblù, Di Massimo sembra pronto a salutare


Il procuratore dei giocatori Di Campli spiega la situazione degli assistiti con il centrocampista che potrebbe trattare il rinnovo e l’attaccante già pronto a tornare al Pescara per “passare” l’esame Zeman…

Donato Di Campli, il procuratore che cura gli interessi dei rossoblù Alessio di Massimo e Armin Bacinovic, in una intervista rilasciata al Corriere Adriatico ha parlato della posizione futura dei due atleti e di un eventuale rinnovo: «Di Massimo tornerà al Pescara al 99,9% e di Bacinovic parlerò con Fedeli a breve». Non una apertura completa nei confronti dello sloveno che, per restare in rossoblù, avrà bisogno di maggiori garanzie. C’è comunque un discorso aperto perché Bacinovic ha ammesso che restare a San Benedetto gli farebbe piacere, ci sarebbero alcuni aspetti da valutare: la garanzia di un contratto di minimo due anni e un ritocco in crescendo dell’ingaggio. Non si tratta certo di paletti insuperabili per la società di Franco Fedeli che, visto lo stato di forma del centrocampista in continuo miglioramento, potrebbe decidere di investire su di lui per il futuro prossimo. Per l’attaccante di Sant’Omero la situazione sembra già compromessa. Oltre a non aver inciso, in questa stagione, concentrando su di se aspre critiche c’è il DS Pavone, un estimatore del giocatore, convinto che sotto le mani esperte di un tecnico come Zeman, Di Massimo possa finalmente sbocciare e trovare la definitiva quadratura in carriera.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: