«Serve più cattiveria. Non penso vogliano continuare a prendere freddo a Cascia»


Mancanza di risultati. Un trend non di poco conto se si va a considerare che tra gennaio e febbraio la Samb non ha ancora vinto. Un 2018 scevro di vittorie che fa mugugnare i tifosi, la squadra e il presidente. Proprio il numero uno, in diretta a VeraTv, dà il suo punto di vista:

«Io credo che la mancanza di risultati sia un fatto mentale: i ragazzi non entrano in campo con la cattiveria dovuta. Ho visto un Mestre scendere in campo a cento all’ora mentre noi andavamo a malapena a venti. I miei in campo devono dare di più perché hanno la possibilità di farlo».

Sabato a Santarcangelo la Samb si gioca una fetta di campionato e Capuano la permanenza:

«A Santarcangelo mi aspetto soltanto una vittoria: i pareggi per me sono una mezza sconfitta. Non credo che ai giocatori piaccia stare a Cascia col freddo che fa, dovesse andare male dovranno correre di più per tenersi caldi».

Commenti
Condividi questo post: