Serafino: «In futuro scambi culturali tra i ragazzi di Bangor e Samb»



Una sorta progetto Eurasmus, ma con protagonisti i ragazzi del settore giovanile di Bangor City e Samb. Domenico Serafino ne ha parlato nel corso di un’intervista rilasciata al portale tuttoc.com. «Bangor e Samb sono due realtà diverse, ma hanno la stessa filosofia: creare delle fondamenta con i ragazzi – le parole di Serafino –. Quando sarà possibile vorremmo che i pari età delle diverse categorie si potessero incontrare per acquisire un’esperienza internazionale, interscambiando l’aspetto ludico con quello delle conoscenze linguistico-culturali».


Condividi questo post: