Senza impulsività, per Franco Fedeli adesso è arrivato il momento delle decisioni


È giunto il momento, per Franco Fedeli, di dare seguito alle “sparate” degli ultimi giorni. In molti lasceranno la Samb, ma qual è l’attuale situazione? Facciamo un po’ d’ordine nel caos…

Non si è sorriso al tramonto del 2016 e non si ride neanche all’alba del 2017. Nonostante, almeno a giudicare da fuori, la situazione di classifica di una neopromossa come la Samb risulti molto più che rosea (considerata anche la netta flessione di dicembre), in casa rossoblù pendono ovunque cartelli da “Work in progress”.

SUI CALCIATORI – Al termine di Samb-Maceratese il gota rossoblù composto da Andrea Gianni, Giancarlo Palma e Andrea Fedeli, si è riunito per fare un sommario punto della situazione valutando tutte le incognite che un momento simile porterebbe con se. Il presidente, nelle interviste rilasciate nel post gara (qui le dichiarazioni) ha fatto sapere che non avrebbe preso decisioni entro breve, ma il tempo sembra ormai scadere. Il “Pres” fa riferimento ad un eventuale cambio in panchina e all’epurazione di diversi elementi in rosa risultati avulsi dal gioco e dall’ambiente.In particolare, a lasciare la Samb, saranno gran parte degli uomini portati da Federico dopo il periodo di ritiro estivo: «Gli arrivi di inizio stagione non hanno portato nulla».

… E SUL TECNICO – Riguardo la sorte di Ottavio Palladini non molto è dato a sapere se non che Fedeli non gli addossa ogni colpa degli scarsi risultati dell’ultimo periodo ma, e forse è il “j’accuse” più grave, l’aver perso il governo dello spogliatoio. Questo non trasparirebbe dagli allenamenti, dove i giocatori seguono con estrema attenzione i dettami del tecnico, ma emerge dal campo dove il gioco ha subito una totale involuzione rispetto alla maggior brillantezza delle prime battute. Quello che sembra certo, nel breve, è che quando la Samb si ritroverà in campo per preparare la restante porzione di campionato, vedrà non pochi mutamenti nella morfologia dell’organigramma societario e, probabilmente, “interno”.

Domenico Del Zompo

Condividi questo post: