Scappini ammette: «Ho toccato Fusco ma non in maniera così evidente»



REGGIO AUDACE-SAMB 2-1, LA CRONACA

FEDELI: «PARTITA FALSATA DALL’ARBITRO»

STEFANO SCAPPINI (att. Reggio Audace): «Penso che questi siano 6 punti e non 3. Le partite non finiscono al 90’, durano molto di più e si è vinto con il cuore. La Samb ovviamente non meritava la sconfitta, ma l’abbiamo cercata e voluta. Vinta con un fallo? Rozzio ha colpito di testa, lo vorrei rivedere. Credo che il portiere avendo commesso una papera e si sia lasciato andare. L’arbitro ha assegnato la rete e quindi abbiamo festeggiato. L’ho toccato, ma non credo in maniera così evidente. Ha fatto grandi parate ed è stato uno dei migliori in campo. Mi dispiace per lui, ma sono contento per la mia squadra. È una vittoria di squadra dove abbiamo giocato meno bene rispetto al solito anche per merito della Samb. Il mio gol è arrivato dopo una bella trama con Brodic e ho scaricato anche la mia rabbia in quel tiro. Oggi è toccato a noi magari la prossima volta toccherà alla Samb… Le squadre iniziano a conoscerci: i nostri avversari hanno fatto una gran partita, si chiudevano bene e ripartivano altrettanto bene. Sono stati bravi e hanno avuto gamba. Non abbiamo mollato fino alla fine e siamo riusciti a portare a casa questa vittoria».


Commenti
Condividi questo post: