Santurro: «Stagione sfortunata, non saltavo una partita per infortunio da più di 5 anni»



Un’annata davvero sfortunata, non solo per l’emergenza Coronavirus che ha paralizzato il mondo del calcio e dello sport in generale. Antonio Santurro ne ha parlato al sito ufficiale della Samb. «È stata una stagione sfortunata – le parole del portiere classe 92 di proprietà del Bologna –; dopo Cesena sono arrivati diversi infortuni e da metà ottobre non sono riuscito ad allenarmi con regolarità. E pensare che non saltavo una partita per problemi fisici dai tempi del Renate (stagione 2013-14, ndr)». Una volta messi alle spalle i problemi fisici è poi arrivato lo stop del campionato per l’emergenza sanitaria conosciuta da tutti. «Ora ci stiamo allenando in casa, seguiti dai due preparatori atletici, Ferro e Fugalli – ha detto ancora Santurro -. Sono rimasto qui a San Benedetto, la mia famiglia è a Parma. Non possiamo far altro che attendere le decisioni sul campionato».


Condividi questo post: