Santarcangelo col dente avvelenato, Marcolini: «Dobbiamo rifarci già a San Benedetto»


Nel post partita contro il Mantova, il tecnico gialloblù, ha espresso tutta la sua amarezza per la seconda sconfitta consecutiva rimediata dopo una prestazione buona dei suoi. Per la Samb non sarà facile…

La vittoria interna contro il SudTirol poi le cadute, rispettivamente in trasferta e in casa, contro Modena e Mantova. Vero è che il Modena è lanciatissimo verso la salvezza e ha sconfitto, al Braglia, pure la Samb, ma il Santarcangelo che domenica scenderà in campo al Riviera non arriverà solo per farsi una passeggiata di salute.

Marcolini era amareggiato dopo il 2 a 1 incassato al Mazzola contro il Mantova. Ecco le sue parole:
«A me non piace perdere una partita, figuriamoci due di seguito (Modena e Mantova, appunto). Confido nella voglia di rivalsa dei miei già da San Benedetto. Siamo ancora in zona playoff, ma non si raggiungono a chiacchiere, solo dando più dell'avversario in campo».
Gli fa eco bomber Sasha Cori:
«Dopo il gol ci siamo messi paura, come succede spesso ultimamente. Quando abbiamo tirato fuori gli attributi siamo riusciti a creare parecchi grattacapi al Mantova».

Che sia un avvertimento per la Samb? Probabilmente il guanto della sfida non sarà così sfrontato domenica, ma il fattore dal quale la Samb non può prescindere per ottenere il massimo nelle ultime fatiche del campionato è la totale inversione di rotta dal punto di vista tattico e dell'atteggiamento, latenti, se non totalmente assenti, nelle ultime uscite.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: