Sanderra: «Play off, obiettivo raggiunto grazie al lavoro di tanti. Siamo cresciuti mentalmente»


Le parole del tecnico dopo il 2-1 di Ancona: «Avevo visto bene Agodirin. Play off, obiettivo per cui hanno contribuito tutti coloro che hanno fatto parte di questa società»…

STEFANO SANDERRA (Allenatore Samb): «I playoff sono un obiettivo importante anche perché ottenuti dopo una partita sofferta. A questo obiettivo hanno contribuito tante persone e non solo i calciatori, ma tutti coloro che hanno fatto parte di questa società. Sono contento soprattutto per loro perché so quello che hanno dato durante l’anno e questo è il giusto riconoscimento. Ultimamente Agodirin l’ho visto in forma e quindi l’ho schierato titolare: lui ha ripagato la fiducia con il gol. Abbiamo un’ultima gara da onorare, dove cercheremo di fare il massimo, poi arriverà una partita per cui tutti vivono: calciatori, allenatori, società, con lo stadio pieno e tante emozioni. Vallocchia ha giocato con continuità e come molti giovani ha alti e bassi quindi a un certo punto va tirato fuori. Oggi, paradossalmente, mi è piaciuto Bacinovic che ha fatto un lavoro più scuro: tante volte ha fatto vedere l’altra faccia, mentre oggi ha messo in mostra le sue qualità in tutti i momenti della gara. Dopo il gol subito, che ci poteva spezzare le gambe perché immeritato, ci siamo rialzati e credo che mentalmente si sia fatto un passo avanti».

Domenico del Zompo

QUI la cronaca di Ancona-Samb

QUI le parole di Fedeli dopo Ancona-Samb

Condividi questo post: