Sanderra e i nuovi arrivati: «Sono tutti convocabili, devono integrarsi da subito»


L’allenatore ex Latina è soddisfatto dall’intervento della società sul mercato che ha portato in dote Rapisarda, Grillo, Ovalle, Bacinovic, Ferrara, Bernardo, Latorre e Agodirin…

Un mercato mirato, come preannunciato, quello della Samb e chi ne può godere a pieno, prima dei tifosi, è Stefano Sanderra. Il tecnico romano ha già avuto la possibilità di conoscere i giocatori a disposizione a margine dell'allenamento mattutino, ad eccezione di Bernardo che ha già allenato in passato. «Sono già pronti Bernardo e Ferrara, che mancano solo del ritmo partita, mentre ci vorrà più tempo per Bacinovic e Latorre. In ogni caso sono tutti convocabili e saranno a Fano, non vedo problema con le panchine lunghe (ridendo, ndr)» queste le prime impressioni dell'allenatore. «Sono contento di questi arrivi, erano i profili che avevo richiesto alla società. Ci vorrà tempo perché tutti entrino in condizione. Bernardo è un giocatore duttile, molto tecnico e fisico, abituato a lavorare per la squadra, non è un goleador, ma non era facile in questo frangente di mercato trovarne uno. Per adesso cercheremo di ripercorrere sempre il 4-3-3», magari adattandolo ai momenti di gioco. Chi è arrivato in questa finestra di mercato corrisponde ad un profilo molto tecnico, come il nuovo regista: «Bacinovic è un giocatore importante che deve ripartire. Ha potenzialità, ma deve riaccendersi e noi dobbiamo recuperarlo fisicamente e psicologicamente. È un giocatore che ha visione di gioco. Per sua stessa ammissione sappiamo che non è in forma, ma si tratta di un periodo di un paio di settimane».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: