Sanderra, Cosmi, la suggestione Capuano: il dopo-Moriero è ancora da scoprire


Si apre il toto-allenatore per la Samb. Con “l’esonero-dimissione” di Moriero la situazione in casa rossoblù non è, certamente, delle più serene. L’aria tesa del post-SudTirol si ripercuote su un ambiente esausto dalle tante parole e dagli scarsi risultati. Le critiche principali mosse all’allenatore leccese, da presidenza e tifoseria, arrivavano proprio a causa della mancanza di gioco.
Ed ecco il punto di partenza indicato da Franco Fedeli: un tecnico che dia un gioco alla sua squadra. Ma dovrà essere un profilo di spessore in grado di farsi carico delle responsabilità di una piazza ambiziosa e, soprattutto, capace di gestire tutti gli elementi in rosa. Il primo nome riguarda il più recente passato, quello di Stefano Sanderra. Il presidente ha comunque subito smentito: “Santi ne servirebbero altri”, ha detto. In lizza potrebbe esserci anche una figura pesante e potrebbe essere il profilo di Serse Cosmi, ex Perugia, Udinese e Palermo. Le bocche, in Viale dello Sport, restano cucite. La dirigenza ha già sorpreso andando spesso a pescare fuori dal ventaglio di nomi. In estate, Moriero, superò la concorrenza di Magi poi approdato al Bassano.
Complice l’esclusione dal campionato della Fermana, un altro nome, sui social, rimbalza: quello di Ezio Capuano, una mera suggestione…
Rispetto all’estate, però, ci sarà meno da attendere. Il presidente ha annunciato un nome già nelle prossime ore e non è detto che, un papabile, non sia stato già contattato.
Domani pomeriggio, in ogni caso, l’allenamento dovrebbe essere guidato dallo staff: il prof. Fugalli e il preparatore dei portieri, mister Bianchetti.

Commenti
Condividi questo post: