Samb-Sudtirol 0-4, LE PAGELLE | Impresentabili, ancora



SAMB-SUDTIROL 0-4, LA CRONACA

MONTERO: «OGNUNO DEVE PRENDERSI LE SUE RESPONSABILITÀ»

SERAFINO: «STIPENDI? I TIFOSI POSSONO STARE TRANQUILLI»

NOBILE               5            espulso

Torna titolare al posto di Laborda e con due interventi salva la porta nei primissimi minuti. Al 11’, però, commette una topica uscendo maldestramente su Casiraghi e beccandosi un rosso che indirizza subito la partita nel peggiore dei modi.

BIONDI               5            ammonito

Dalle sue parti si soffre quando Karic e Greco si inseriscono partendo dalla trequarti. Sovrastato da Fischnaller all’8’ della ripresa per il gol del definitivo 4-0.

D’AMBROSIO    5

Col ritorno alla zironelliana difesa a 3 Montero prova a ridare un minimo di sicurezza ad un reparto allo sbando, ma l’andazzo è subito pessimo. Perde la marcatura di Fischnaller sull’azione che apre la fiera del gol bolzanina.

DI PASQUALE    5

Il centrale di sinistra appare in difficoltà anche nelle battute iniziali del match, quando il Sudtirol preme ma fatica a trovare il gol. Diversi errori tecnici, soprattutto in disimpegno, sicuramente dovuti alla mancanza di tranquillità.

FAZZI                  5

Fluidificante a destra nel 3-5-2 iniziale, anche se di fluido in questa Samb non c’è davvero nulla. Impalpabile anche nel secondo tempo quando con l’ingresso di Lombardo si sposta in posizione più centrale.


D’ANGELO         5,5

Dei tre centrocampisti è quello che ha più libertà di movimento in fase di possesso palla. Fase che, però, diventa subito nulla dopo l’espulsione di Nobile. Tra i pochi a metterci un minimo di grinta.

ROSSI                  5

Scalza Angiulli in veste di regista, posizionandosi al centro nel trio mediano disegnato da Montero. Non fa altro, però, che rincorrere gli avversari.

ANGIULLI           5

Anche il Fez si è fatto coinvolgere nella pericolosa fase involutiva che sta attraversando tutta la squadra. Sbaglia quei pochi palloni che può giocare dalla mediana in avanti.

TRILLÒ                5

Visto lo scarso apporto che può dare come esterno offensivo (come avvenuto a Modena) Montero lo riporta più indietro sulla linea dei 5 di centrocampo. In entrambe le fasi di gioco, però, evidenzia i soliti limiti.

CHACON            S.V.

Sacrificato per far entrare Laborda dopo l’espulsione di Nobile al 11’ del primo tempo.


LESCANO           5,5

Corpo a sé stante nella metà campo del Sudtirol, completamente abbandonato dai compagni dopo l’espulsione di Nobile. Ai limiti dell’ingiudicabile.

LABORDA           4

Uno dei primi “interventi” è un liscio da “Mai dire…” su un comodo retropassaggio di testa. Non esente da colpe su alcune marcature ospiti, specie sul 3-0 di Casiraghi con un’uscita sconsiderata su Tait che spalanca la porta al numero 17. Pessimo.

LOMBARDO       5,5

Entra all’intervallo per dare un po’ di spinta sulla destra, ma l’inerzia della partita è chiara e deve sempre guardarsi le spalle.

LIPORACE          5

Appena entrato prova a farsi vedere con un cross dalla sinistra, ma poi è dal suo versante che nascono i due gol che permettono al Sudtirol di prendere il largo.

BABIC                 5,5

Non poteva esserci giornata più sbagliata per fare il suo esordio con la maglia della Samb. Ingiudicabile.

MAXI LOPEZ      S.V.       ammonito

Chi si rivede! Entra quando mancano meno di cinque minuti, ma trova comunque l’occasione di prendersi un inutile cartellino giallo andando a commettere fallo sul portiere avversario.


Commenti
Condividi questo post: