Samb, solo Conson ai box. Moriero: «Rivoglio i primi 30′ di Reggio e Mestre»


Ad esclusione di Conson, la Samb, non ha nessuno in infermeria. Buona notizia questa, anche se i ritmi serrati e le due lunghe trasferte hanno impedito alla squadra di allenarsi al meglio. Proprio per questo, Moriero, non esclude qualche variazione nell'undici titolare che affronterà il Santarcangelo:

«Questa è una squadra che nell’ultimo mese ha giocato tanto e non si possono escludere cambiamenti. Io vorrei vedere la mia squadra giocare sempre come nei primi trenta minuti di Reggio e Mestre. Questa è una squadra che ha sempre giocato ma si è allenata poco nell’ultimo periodo. È normale che dobbiamo arrivare alla perfezione giocando novanta minuti col possesso palla e sfruttando al meglio i centrocampisti negli inserimenti. Più di questo non potevo chiedere, ma sicuramente qualche variazione ci sarà. Ho giocatori giovani e bravi che hanno voglia di giocare a calcio e vogliono vivere questo momento. Problemi fisici grazie a dio non ce ne sono, ma devono recuperare un po’ dalla fatica».

Domenico del Zompo

Commenti
Condividi questo post: