Samb, società fallita ma la squadra ha migliorato la classifica dell’anno scorso



SAMB, DICHIARATO IL FALLIMENTO

FALLIMENTO SAMB, LE MOTIVAZIONI DEL TRIBUNALE

Il traguardo dei play off è stato raggiunto, anche prima dell’ultima giornata che ha visto la Samb uscire sconfitta in casa del Padova. Eppure, non c’è soltanto il contesto societario a rendere ancor più onorevole il risultato raggiunto dalla Samb. La squadra allenata da Paolo Montero, infatti, è riuscita in un duplice obiettivo, che la società del presidente Domenico Serafino (dichiarata fallita poche ore fa dal Tribunale di Ascoli Piceno) si era prefissata ad inizio stagione: centrare gli spareggi promozione e migliorare il posizionamento in classifica. Nella stagione 2019/20, col campionato stoppato nella primavera 2020 per via della diffusione del Covid 19, la Samb aveva concluso la regular season al decimo posto in coabitazione con la Fermana, guadagnandosi l’accesso ai play off soltanto grazie alla media punti perché aveva disputato una gara in meno rispetto ai canarini. Quest’anno, invece, i rossoblù hanno terminato il campionato al nono posto, nonostante squadra e staff non percepiscano lo stipendio da più di 6 mesi. Un risultato ancora più grande e che nei prossimi giorni non può che essere impreziosito da un eventuale bel cammino nei play off.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: