Samb, Serafino tende la mano a Montero: «Mi piace, è un grande professionista»



Ad una settimana dal suo insediamento come presidente della Samb Domenico Serafino sta valutando bene le strategie per il presente e il futuro del club. Il cambio di proprietà, infatti, non dovrà necessariamente corrispondere ad una rivoluzione dello staff tecnico e societario, come già dimostrano le conferme annunciate per il direttore generale Walter Cinciripini e il responsabile del settore giovanile Giuseppe Gasparrini. Altri profili che attualmente si trovano nell’ambiente rossoblù verranno valutati nelle prossime settimane e una loro conferma, in caso di buona impressione nei confronti del presidente, non potrebbe essere remota. Un discorso che vale anche per l’allenatore Paolo Montero. «A me il mister piace, lo sto conoscendo ed è un grande professionista – ha detto Serafino intervistato al Corriere Adriatico riguardo alla possibile permanenza del tecnico uruguaiano a San Benedetto del Tronto -. Il segnale gliel’ho mandato, ora dipende da lui. Ci siamo dati appuntamento a dopo i play off. Non mi faccio influenzare dai risultati che verranno fuori, ma dal lavoro che fa».


Condividi questo post: