Samb-Padova, LE PROBABILI FORMAZIONI: Esposito può tornare dal 1′, in mezzo fiducia ai giovani?


Le ultime dai campi a poche ore dall’inizio del match del Riviera delle Palme: Bisoli può schierare Chinellato a supporto di Guidone, Moriero cambia un po’ dopo Fermo…

I BIANCOSCUDATI – Bisoli ha indicato la via da seguire perché il Padova inizi a macinare punti. Come un anno fa i biancorossi arrivano a San Benedetto in crisi di identità: il gioco fatica ad ingranare, anche se contro il Vicenza sono emersi ottimi spunti che lasciano ben sperare per il futuro. Tra le tante motivazioni che accendono il Padova c’è anche uno zero alla casella “vittorie al Riviera”.  Nessun problema di formazione per il tecnico, portato a confermare il 4-3-1-2 visto contro il Vicenza. Anche la formazione dovrebbe essere la stessa, salvo qualche ballottaggio, specie in avanti. Chi farà coppia con Trevisan in difesa? Cappelletti è in vantaggio su Russo, mentre le fasce restano a Madonna (a destra) e Contessa (a sinistra). Mandorlini, Pinzi e Pulzetti saranno la diga sulla mediana. Trequarti contesa tra Belingheri e Capello, in vantaggio sul collega. Sicuro del posto è l’ex Reggiana Guidone, vicino a lui rientra Chinellato.

CASA SAMBMoriero ha già messo in chiaro che al Riviera non c’è spazio per nessuno. La Samb cercherà di imporsi sul palleggio del Padova provando a tagliare i rifornimenti agli attaccanti. Non c’è margine di errore perché la rapidità della manovra bianco scudata può risultare letale. Il centrocampo sarà chiamato ad un grande sacrificio soprattutto per cercare di arginare le giocate del playmaker di Bisoli, l’ex Udinese Pinzi. Non ci sono giocatori alle prese con problemi muscolari e anche Esposito sembra aver smaltito gli ultimi fastidi.

PROBABILE FORMAZIONE – Samb (4-3-3): Aridità; Mattia, Conson, Patti, Tomi; Gelonese, Bove, Vallocchia; Esposito, Miracoli, Di Massimo.

Domenico del Zompo

Condividi questo post: