Samb, ora non devi guardare la classifica



Testa bassa e pedalare. Deve essere questo il mantra della Samb in questa fase centrale del campionato. Il girone B di Serie C, infatti, dopo 12 giornate restituisce una classifica che, per via dei rinvii dovuti ai casi di Covid 19, deve essere un po’ interpretata per essere compresa fino in fondo. Certo, quella della Samb a dispetto del match da recuperare con l’Arezzo, non è sicuramente una posizione ottimale: i rossoblù attualmente occupano l’undicesimo posto in graduatoria con 17 punti, appena dietro il Matelica che chiude la zona play off con 18. Se si dovesse disputare l’incontro di domenica 29 novembre con il Legnago Salus, però, per la Samb ci sarà la possibilità di recuperare qualche posizione visto che il 2 dicembre è in programma il recupero della partita in casa dell’Arezzo. In questo momento, però, guardare la classifica può essere soltanto dannoso per una squadra come quella allenata da Mauro Zironelli, che per stessa ammissione del suo allenatore (nelle scorse settimane) deve guardare al breve periodo e pensare a migliorare partita dopo partita.


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB

Condividi questo post: