Samb, nei prossimi giorni il delegato AIC parlerà con la squadra



È scaduto lunedì 12 aprile il termine per la messa in mora depositata dai calciatori della Samb per gli stipendi non pagati di novembre e dicembre 2020 e gennaio e febbraio 2021. La situazione degli atleti rossoblù è vista sempre con preoccupazione dall’AIC, che in settimana si confronterà di persona col gruppo squadra attraverso il delegato Andrea Fiumana. Scaduta la messa in mora, infatti, i giocatori della Samb potrebbero anche decidere di svincolarsi dai relativi contratti ma l’intenzione manifestata nei giorni scorsi sembra essere quella di andare avanti – compatti – fino al termine della stagione.

TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: