Samb-Lecce, parla Torromino: «Dovremo tenere botta davanti al loro pubblico»


L’attaccante giallorosso conferma il timore dei compagni rispetto all’ambiente che troveranno una volta arrivati a San Benedetto. Ci saranno tanti tifosi, uno stadio pieno: «Dovremo farci trovare pronti»…

«Ci siamo ricompattati, c’è consapevolezza». 
 

Giuseppe Torromino incontra la stampa salentina a quarantotto ore dal match di andata del Riviera delle Palme contro la Samb. Predica serenità:
«Arriviamo alla partita di domenica sicuramente carichi, stiamo vivendo una situazione diversa da quella della Samb. Ci siamo ritrovati e sappiamo che tutti possiamo essere determinanti sia in questa gara che per inseguire il sogno promozione».

Non una stagione facile quella di Torromino vittima, al culmine della stagione, di un problema fisico. Per lui comunque parlano ventisette gare e dieci gol in questa stagione:
«Dopo l’infortunio sto bene come all’inizio della stagione. Spero, e credo, di poter essere determinante».

C’è voglia di fare grandi cose tra i giallorossi:
«Andremo a San Benedetto per cercare di vincere e poi al Via del Mare speriamo di avere quanti più tifosi possibile a sostenerci. Vogliamo arrivare a Firenze con una marea giallorossa».
 

Affida, al sito ufficile del club, le ultime battute sulla Samb:
«Abbiamo visto la gara giocata a Gubbio, concedono e creano tanto. Dovremo essere bravi a tenere botta davanti al loro pubblico, dovremo farci trovare pronti».

Domenico del Zompo

Condividi questo post: