Samb-Lecce, Costa Ferreira: «Conosco San Benedetto, sarà una bolgia»


Nella settimana che precede l’andata dei playoff di Lega Pro tra Samb e Lecce interviene Pedro Costa Ferreira che conosce bene la piazza rossoblu: «So già a cosa andremo incontro»…

Pedro Costa Ferreira, centrocampista classe 1991, quest’anno è approdato al Lecce nel mercato di riparazione arrivando direttamente dalla Virtus Entella. Fino ad ora, con la maglia giallorossa addosso, ha infilato sedici presenze condite da due reti.

Con San Benedetto potrebbe avere qualche conto in sospeso, però…
«Quando giocavo con l’Ancona incontrai la Samb al Riviera. Ci buttò fuori dai playoff di Serie D nella stagione 2011/2012. Il finale fu di 1 a 0, se non sbaglio, ai supplementari. Ho avuto la fortuna di giocare a San Benedetto del Tronto e so già a cosa andremo incontro».
In realtà sbaglia. Il gol dell'1 a 0 fu realizzato da Carteri al 12' del primo tempo, ma questo poco conta.

Come la vedono questa gara da Lecce?
«Sarà molto sentita e lo stadio diventerà una bolgia, avranno dalla loro parte il pubblico. Abbiamo già visto la partita della Samb col Gubbio e hanno concesso molte azioni da gol al Gubbio, mentre in casa si chiudono meglio. Dovremo essere bravi ad approfittare dei loro errori. Il mister non vuole mettere tanta pressione perché sappiamo già a cosa andremo incontro e cosa andremo a fare. Conosco Agodirin per averlo incontrato da avversario. Il mister ci chiede di stare più stretti nel centrocampo per aiutare la difesa. Stiamo lavorando molto per velocizzare l’azione e arrivare al tiro nel più breve tempo possibile dopo aver recuperato il pallone. Nell’arco di 180 minuti può succedere di tutto ma noi dobbiamo scendere in campo con la concezione di essere la squadra più forte».

Com’è stato il campionato dei salentini?
«Siamo arrivati secondi e vedremo tra qualche settimana se potremo giudicare questa stagione come positiva o meno. Il rimpianto resta la partita di Foggia e voglio aggiungere quella di Francavilla che potevano rappresentare la svolta».

fonte: uslecce.it

Domenico del Zompo

Condividi questo post: