Samb, i giocatori a Piunti: «Forse ti sei dimenticato di quello che abbiamo fatto anche noi»



SAMB, ARRIVA L’OK DALLA FIGC PER IL TITOLO SPORTIVO

“È anche merito nostro”. Alzano la voce diversi giocatori della Samb, dopo che la FIGC ha accettato la richiesta di attribuzione del titolo sportivo da parte della nuova società presieduta da Roberto Renzi.

Diversi atleti rossoblù, attraverso i loro profili social (Instagram soprattutto) hanno voluto mandare un messaggio al sindaco di San Benedetto del Tronto Pasqualino Piunti. Nel corso delle sue interviste rilasciate al Corriere Adriatico e a La Nuova Riviera, infatti, il primo cittadino – tra gli altri – ha ringraziato Renzi e ha parlato di un ottimo lavoro di squadra per poter continuare a garantire alla Samb un futuro in Serie C.

Il fatto che non sia stato fatto un riferimento chiaro e diretto ai calciatori, però, non è andato a genio a diversi atleti. Da riconoscere, infatti, come in queste delicate settimane sia stato determinante anche il loro contributo, come rimarcato anche dal presidente Renzi nelle sue note stampa. La cospicua massa debitoria, infatti, è stata un po’ ridimensionata grazie alla rinuncia di numerosi giocatori (e membri dello staff tecnico) ad alcune mensilità.

Riportando attraverso delle stories Instagram le parole di Piunti a La Nuova Riviera, diversi giocatori (come il centrocampista Angelo D’Angelo e i difensori Andrea Scrugli e Davide Di Pasquale) hanno scritto il seguente messaggio: «Carissimo sindaco, forse ti sei dimenticato di tutto quello che abbiamo fatto anche noi calciatori, sia in campo che fuori. Forza Samb».


TUTTE LE NOTIZIE SULLA SAMB


Commenti
Condividi questo post: