Samb-Giana, LE PROBABILI: Roselli può cambiare ancora molto



QUI SAMB – La rosa non è più ridotta all’osso e Roselli di questo ne ha approfittato nelle partite contro Teramo e Vis Pesaro, lecito pensare che lo faccia anche con la Giana visto che si tratta del terzo impegno in otto giorni. Rispetto all’undici iniziale sceso in campo al Benelli martedì sera si potrebbero rivedere dal primo minuto Biondi (al posto di Fissore), ma anche Rocchi e Gelonese (per Ilari e Cacccetta), mentre per un rientro da titolare di Calderini saranno determinanti anche le sue condizioni fisiche. Nel caso in cui l’ex Foggia e Viterbese non sia al top, Roselli potrà comunque contare su un Russotto sempre più determinante (due assist nelle ultime due partite).


DA GORGONZOLA – In casa Giana Erminio il 2019 è iniziato nel segno di Cesare Albè: lo storico allenatore è tornato in sella dopo le dimissioni di Raul Bertarelli (suo storico vice) in seguito al 5-0 rimediato con l’Imolese nel primo match del nuovo anno. Prima della Samb i lombardi hanno affrontato un’altra marchigiana, strappando l’1-1 nel finale alla Fermana. Possibile che venga confermato per gran parte lo schieramento del turno infrasettimanale, in cui figureranno l’ex Monza Jefferson in attacco e il sambenedettese Mandelli a centrocampo.

LA PROBABILE FORMAZIONE

SAMB (3-5-2): Pegorin; Zaffagnini, Miceli, Biondi; Celjak, Rocchi, Gelonese, Signori, Rapisarda; Stanco, Calderini. All. Roselli.


Redazione

Condividi questo post: